AVVISO AI VISITATORI

A seguito del progetto di un nuovo collegamento funiviario tra Frachey e il Colle Superiore delle Cime Bianche nell'area protetta del Vallone delle Cime Bianche (Ambienti glaciali del gruppo del Monte Rosa, SIC/ZPS IT1204220), nonostante il sito rappresenti un impegno ormai ventennale portato sempre avanti con continuità, passione e dedizione, il webmaster non ritiene più opportuno indirizzare migliaia di escursionisti in una valle che non ha imparato ad amare, rispettare e proteggere se stessa, a meno che non intervengano elementi che scongiurino l'ennesimo attacco al suo ambiente.
Alla prima scadenza del dominio ayastrekking.it dopo l'apertura dei cantieri, pertanto, questo non verrà più rinnovato. Contemporaneamente verranno messi offline tutti i servizi associati, il canale YouTube e il forum.

AyasTrekking.it fa parte del gruppo di lavoro "Ripartire dalle Cime Bianche" che ha come scopo lo sviluppo in Ayas di un nuovo modello di turismo sostenibile e attento alle nuove necessità e richieste del mercato nazionale e internazionale.

Il webmaster

Per saperne di più visita il mini-sito Cime Bianche!

Questo messaggio viene visualizzato una sola volta per sessione

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante OK acconsenti all'uso dei cookie.
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Technorati
BOCCHETTA DI ECLOU - PUNTA VALNERA VIA CRESTA SUD-EST
EE
Questo itinerario è una breve variante al precedente 26; per raggiungere la Punta Valnera dalla Bocchetta di Eclou anzichè tagliare in orizzontale il pendio sud, salire poi al Colletto di Valnera e da qui alla cima, è possibile infatti seguire il filo di cresta e portarsi direttamente in vetta escludendo il Colletto.
La cresta, inizialmente erbosa, presenta poi facili e divertenti passaggi lievemente esposti di I grado su buona roccia; la variante è pertanto consigliata a chi abbia familiarità con terreni di questo genere. Alcuni punti possono essere aggirati.
Bocchetta di Eclou - Punta Valnera m. 2754. EE

Sentiero: 4.
Tempo di percorrenza15 - 30 minuti.
Difficoltà: brevi passaggi esposti di I grado.

1. Dopo la Bocchetta di Eclou si supera la parete rocciosa.
2. La piattaforma, i primi gendarmi e il successivo passaggio su roccia.
3. La cresta erbosa.
4. Inizio del tratto roccioso finale.
5. Superamento dell'anticima e avvallamento.
6. Penultimo risalto.
Dalla Bocchetta di Eclou si comincia a camminare su erba e sassi in direzione nord mantenendosi a sinistra della caratteristica parete rocciosa sullo spartiacque (foto 1), arrivando ben presto in vista di un gabbiotto metallico che si raggiunge poi in pochi minuti.
Pochi metri a nord del suddetto gabbiotto è stata costruita una piattaforma in legno con struttura in tubi di metallo per l'atterraggio di un elicottero; superata anche questa ci si trova ad aggirare sul lato est un paio di gendarmi rocciosi (foto 2) e successivamente il primo passaggio su roccia (alcuni gradoni).
La cresta si fa poi erbosa, larga e agevole da percorrere (foto 3) per un tratto la cui lunghezza rappresenta la gran parte della distanza tra la Bocchetta di Eclou e la Punta Valnera. In presenza di nevai attenzione alle possibili cornici. Si incontrano alcuni rudimentali ometti di pietre e si guadagna quota portandosi poco più in basso della Punta Valnera.
Qui la cresta diventa nuovamente rocciosa, più affilata e frastagliata (foto 4), con andamento a gradoni intervallati da brevi tratti erbosi; si incontrano segnavia 4.
In pochi minuti si giunge su un'anticima della Valnera (foto 5) seguita da un piccolo avvallamento da cui si esce arrampicando; si superano infine altri due risalti (foto 6) arrivando in vetta.

Dalla cima si può poi scendere al Colletto di Valnera riprendendo il percorso dell'escursione 26, oppure tornare indietro su questa stessa cresta.

CARTINA
La cartina completa della rete sentieristica dell'area Estoul-Palasina, con il percorso dell'escursione 26 con variante 26b. Sono presenti i principali corsi d'acqua, i laghi, i sentieri segnati con la corrente numerazione, le isopise a 20 m e le strade.
È riconoscibile il tratto in comune a salita e discesa, tra il parcheggio e l'inizio del sentiero 6A/6B.

Cliccare sull'immagine per scaricare una cartina a risoluzione superiore con i tracciati per GPS Trackmaker, Google Earth e in formato .gpx.

PROFILO ALTIMETRICO
In alto, in rosso, il profilo del percorso di salita dalla Bocchetta di Eclou alla Punta Valnera via cresta sud-est.
Gran parte del dislivello viene superato nella parte centrale, che corrisponde alla sezione più semplice del sentiero, su larga cresta erbosa. I primi 150 metri - fino a poco prima della piattaforma per elicottero - sono il cammino lungo la parete della vela rocciosa a nord della Bocchetta, e sono seguiti dai primi gendarmi e i primi gradoni rocciosi, mentre gli ultimi 250 circa sono su cresta frastagliata.
La lunghezza totale è di poco superiore ai 1100 m.
Note meteorologiche:
Valgono le stesse considerazioni dell'escursione 26b, ma la variante è particolarmente sconsigliata in caso di pioggia o comunque con rocce bagnate.
Periodo consigliato:
Come per l'escursione 26b; in caso di neve la cresta può presentare cornici che vanno assolutamente evitate. In media da giugno a settembre/ottobre, e se va bene anche oltre.
Attrezzatura:
Sono necessari scarponi con suola ben scolpita adatti alla facile arrampicata su roccia.
Inserisci qui le tue esperienze relative a questo itinerario!


Copia il codice scritto qui sopra:
Registrati su Ayas Trekking Network per aggiungere una foto ai tuoi commenti!
* La dimensione massima ammessa per un'immagine è 25MB. L'upload deve terminare entro 120 secondi. Se necessario l'immagine verrà ridimensionata fino a rientrare nella sagoma limite di 800x800 pixel.
Nota: i tag HTML non sono ammessi. Vengono salvati i commenti completi di valutazione, nome e testo. Non viene raccolto alcun dato allo scopo di identificare il mittente.
I commenti che dovessero superare il filtro automatico ma saranno considerati inadatti, offensivi verso chiunque e qualunque cosa o contenenti messaggi pubblicitari o spam verranno rimossi o modificati ad insindacabile giudizio del webmaster.
Le opinioni espresse nei commenti non rispecchiano necessariamente quelle del webmaster. I messaggi che saranno rimossi manualmente rimangono visibili fino al momento della loro cancellazione; il webmaster non si assume la responsabilità del loro contenuto.
Commenti già inseriti (1):
1. Massimo ferrari 14/07/2018, 16.55.19
Utente non registrato
Valutazione:
Io abito a Gressoney -Saint-Jean (Frazione Tschemenoal) e in genere faccio questo giro. Salgo al Colle di Valnera, scendo sino a risalire al Colletto che porta ai Laghi di Estoul; di qui scendo a Estoul, ma taglio sulla sinistra sino a incrociare la strada che porta al Colle Ranzola (sentiero 7). Dal Colla Ranzola salgo a Punta Regina, scendo dalla parte di Gressoney sino all'arrivo della seggiovia di Weismatten e di qui scendo a Gressoney, tornando a casa per la Passeggiata della Regina. Due Valli in un colpo solo e uno spettacolo magnifico!
Indietro all'elenco degli itinerari