AVVISO AI VISITATORI

A seguito del progetto di un nuovo collegamento funiviario tra Frachey e il Colle Superiore delle Cime Bianche nell'area protetta del Vallone delle Cime Bianche (Ambienti glaciali del gruppo del Monte Rosa, SIC/ZPS IT1204220), nonostante il sito rappresenti un impegno ormai ventennale portato sempre avanti con continuità, passione e dedizione, il webmaster non ritiene più opportuno indirizzare migliaia di escursionisti in una valle che non ha imparato ad amare, rispettare e proteggere se stessa, a meno che non intervengano elementi che scongiurino l'ennesimo attacco al suo ambiente.
Alla prima scadenza del dominio ayastrekking.it dopo l'apertura dei cantieri, pertanto, questo non verrà più rinnovato. Contemporaneamente verranno messi offline tutti i servizi associati, il canale YouTube e il forum.

AyasTrekking.it fa parte del gruppo di lavoro "Ripartire dalle Cime Bianche" che ha come scopo lo sviluppo in Ayas di un nuovo modello di turismo sostenibile e attento alle nuove necessità e richieste del mercato nazionale e internazionale.

Il webmaster

Per saperne di più visita il mini-sito Cime Bianche!

Questo messaggio viene visualizzato una sola volta per sessione

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante OK acconsenti all'uso dei cookie.
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Technorati
GRAINES
I laghi Frudière
Salita ai Laghi Frudière da Graines
Colle Frudière - Colletto Taf - M. Taf
Leggenda: il tesoro di Graines
Graines, che prende il nome dai campi di grano che un tempo la circondavano, è un piccolo centro abitato raggiungibile in auto lasciando la statale verso destra dove indicato dai cartelli, e anche a piedi da Estoul via Feniliaz. È conosciuta soprattutto per le rovine del suo castello.
Questo è stato costruito in posizione strategica al centro del territorio dei Conti di Challant. Comunicava con la Tour du Bonot a Isollaz, a sua volta in comunicazione con i castelli di Verres e Villa.
A Graines è presente una cappella dedicata a S. Margherita; sulla facciata è presente la data 1668, ma non è noto se sia quella della costruzione originale o della ricostruzione.
Da Graines inizia l'itinerario classico per i laghi Fudière (escursione 18).
Link esterno: il castello di Graines su Wikipedia

I ruderi del castello di Graines visti da Brusson.

Il castello in inverno.

La cappella di S. Martino, interna al castello.

L'abitato di Graines visto dal castello.

Vista del castello da sud.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Il castello visto da nord dopo il tramonto.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Foto di Giuseppe Bozzola.

Il castello visto da Moulaz.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Il castello visto da Moulaz.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Foto di Giuseppe Bozzola.

Il castello dal sentiero per la Testa di Comagna.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Il castello dal sentiero per la Testa di Comagna.
Foto di Giuseppe Bozzola.

Le Becche e il castello.

Il castello in primavera, visto dal sentiero Allesaz - Moulaz.

L'ingresso del castello.

L'interno del castello in autunno.

L'interno dei resti della cappella.

Il torrione del castello.

L'antica Cappella di S. Margherita.
   
Indietro alla pagina delle frazioni