AVVISO AI VISITATORI

A seguito del progetto di un nuovo collegamento funiviario tra Frachey e il Colle Superiore delle Cime Bianche nell'area protetta del Vallone delle Cime Bianche (Ambienti glaciali del gruppo del Monte Rosa, SIC/ZPS IT1204220), nonostante il sito rappresenti un impegno ormai ventennale portato sempre avanti con continuità, passione e dedizione, il webmaster non ritiene più opportuno indirizzare migliaia di escursionisti in una valle che non ha imparato ad amare, rispettare e proteggere se stessa, a meno che non intervengano elementi che scongiurino l'ennesimo attacco al suo ambiente.
Alla prima scadenza del dominio ayastrekking.it dopo l'apertura dei cantieri, pertanto, questo non verrà più rinnovato. Contemporaneamente verranno messi offline tutti i servizi associati, il canale YouTube e il forum.

AyasTrekking.it fa parte del gruppo di lavoro "Ripartire dalle Cime Bianche" che ha come scopo lo sviluppo in Ayas di un nuovo modello di turismo sostenibile e attento alle nuove necessità e richieste del mercato nazionale e internazionale.

Il webmaster

Per saperne di più visita il mini-sito Cime Bianche!

Questo messaggio viene visualizzato una sola volta per sessione

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante OK acconsenti all'uso dei cookie.
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Technorati
IL CINGHIALE
2Nome scientifico Sus scrofa
Classe / ordine / sottordine / famiglia / genere Mammalia / Artiodactyla / Suiformes / Suidae / Sus
Dimensioni Lunghezza: fino a 180 cm.
Altezza al garrese: fino a 100 cm.
Peso: 100-200 Kg.
Alimentazione Ghiande, frutti, bacche, radici, funghi, invertebrati, uova, carne, pesce, rane, serpenti, cerbiatti, agnelli.
Habitat Boschi (soprattutto di querce) e ogni ambiente adatto, anche in pianura, purchè con acqua a disposizione.
Note Il cinghiale è un animale molto diffuso. La sua presenza svolge azione benefica sul terreno grazie alla sua opera di scavo che permette l'interramento dei semi, l'eliminazione di larve di insetti nocivi e l'aerazione della terra. Tuttavia, un'eccessiva concentrazione di cinghiali risulta fortemente dannosa per la vegetazione - a causa dell'alto consumo di piante e semi e dell'opera di scavo -e per la fauna locale.
Laddove il cinghiale risulta nocivo, il suo numero viene limitato con battute di caccia.
Le nascite dei piccoli si concentrano in primavera e alla fine dell'estate, dopo circa 115 giorni di gravidanza. I cuccioli hanno pelo brunastro o rossiccio con striature chiare sui fianchi che ne migliorano il mimetismo nel sottobosco. Gli adulti hanno colorazione invernale scura, mentre il mantello estivo va dal bruno-rossiccio al nerastro.
Il cinghiale ha abitudini crepuscolari o notturne, mentre durante il giorno riposa in buche scavate nel terreno.
I cinghiali vivono in gruppi di femmine con cuccioli o gruppetti di maschi giovani, con gli anziani più isolati. Ogni gruppo occupa un proprio areale di alcune decine di Km2.
Il cinghiale può avere comportamento aggressivo, soprattutto se messi alle strette. In questo caso non esita ad attaccare.
Sulle Alpi il cinghiale è soggetto a predazione da parte di lupi (in branco) e orsi.
Info Wikipedia: il cinghiale
Foto seguenti:
Zona Parco del Gran Paradiso, Vallone di Noaschetta, a monte di Borgà Sassa.
Quota ~ 1400 m.
Data 1° maggio 2019.
Materiale fotografico Canon EOS 50D, 15MP. Sigma DC 17-70 2.8-4.5
Esemplari Singolo.
Distanza minima dal soggetto < 100 m.
Appostamento No.
Comportamento animale/i Impegnato a cercare cibo rovistando nel terreno. Non spaventato dalla presenza del fotografo ma non ulteriormente avvicinabile.
1
2
Fauna